Sarà difficile diventar grandi, prima che lo diventi anche tu

img_4645
Diventando grandi

Meglio leggere ascoltando A modo tuo.

Ligabue ha ragione. Da quando sono diventata mamma mi domando spesso cosa voglio insegnare ai miei figli. Come posso aiutarli a crescere, a diventare “grandi”se non ho ben capito nemmeno io come si faccia. E a volte mi sento inadeguata, perché la verità è che io  stessa sto ancora imparando a diventare grande, che non ho finito di capire chi sono. Che ogni giorno scopro qualcosa di nuovo su di me. Alcune volte qualcosa di buono altre un po’ meno. Essere mamma trentenne in questo mondo è complicato. Perché tutto intorno a noi ci dice come fare come non fare, senza darci però nessuna vera indicazione. E alla fine ci sentiamo sole.

E oggi a proposito di mamme inadeguate, l’ironia e un imprevisto mi sono venute in soccorso.  Super di corsa, e ovviamente in ritardo, stavo per accompagnare Bibi a scuola Ho aperto la portiera della machina, con in mano il telefono e in testa una lista infinita di cose da fare, e in quel secondo Bibi si è infilata sotto il mio braccio e l’ho presa in pieno. Lei giustamente si è messa a piangere. Ovviamente il mio senso di colpa si è subito fatto sentire, mi dispiaceva tanto e le ho chiesto scusa, l’ho abbracciata e coccolata. E mentre il senso di colpa stava per mangiarmisi, lei mi ha guardato con quelle lacrime che solo ai bambini restano così grandi sotto gli occhi.

Sei triste mamma? Lei lo ha chiesto a me, lei che ci aveva preso lo sportello in faccia. Sì amore, mi dispiace tanto averti fatto male, le ho risposto. Non essere triste mamma, ora passa. Eccoci qua, a diventare grandi insieme. Non so bene come. E chissà quante volte continuerò a sentirmi inadeguata, a pensare di non sapere come fare ma poi un modo lo troverò. Senza pensare troppo di insegnare chissà cosa, ascoltando altre mamme, confrontandomi con chi ha già provato e poi magari facendo tutto il contrario. La verità è che il confine tra cosa insegno io a loro e loro a me è molto sottile. E credo che il trucco sia qui: non prendersi mai così sul serio da smettere di imparare da loro.

baci

fede

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...